Nuovo Cinema Paradiso

G iancaldo è il paese costruito ad hoc da Tornatore per il suo film “Nuovo Cinema Paradiso”, in realtà Giancaldo non esiste o meglio un Giancaldo (nome di una collina sopra Bagheria) esiste ma non è quello del film.

Il paesino che compare nel film è un insieme di luoghi della Sicilia situati tutti nella provincia di Palermo: il borgo quattrocentesco di Palazzo Adriano, il Castello dei Ventimiglia a Castelbuono sulle Madonie e il porticciolo di Cefalù.

Numerose scene sono state girate nell’antica piazza Umberto I di Palazzo Adriano, il borgo di pietra bianca incastonato fra le montagne del palermitano, rimasto come quello del film: la fontana seicentesca imbiancata a calce, il campanile della Chiesa di Maria Santissima Assunta (presenta tre navate decorate con stucchi e tele), il circolo dei reduci di guerra, le iscrizioni in lingua albanese (Palazzo Adriano fu fondato dagli Albanesi che vi si rifugiarono in seguito all’occupazione turca), i vicoli, gli archi, il selciato e le luci dei suoi lampioni.

Il Castello dei Ventimiglia sorge a Castelbuono e prende il nome dal conte Francesco I Ventimiglia che lo fece erigere nel 1316. A pianta quadrangolare, mostra all'esterno un misto di stili che in quel periodo influenzavano tutta l'architettura siciliana: il volume a cubo richiama lo stile arabo; le torri angolari quadrate riecheggiano quello normanno; la torre rotonda si rifà invece alle costruzioni militari sveve. All'interno le ricche sale hanno i soffitti a cassettoni scolpiti e decorati, e finestre e portali di stile gotico. Attualmente è sede del Museo civico.

Cefalù è situata ai piedi di un promontorio roccioso, in una stretta lingua di terra a ridosso del mare, è tra le principali zone balneari della provincia del palermitano. La cittadina d’origine medievale si distingue per la densità e la diversità delle attrattive, il mare limpido da dove si osservano le pregevoli costruzioni del borgo marinaro, le Chiese ed i Palazzi edificati nel corso delle numerose dominazioni ed i percorsi che si spingono  fin sulla cima della rocca, da dove si ha una splendida vista della cittadina abbracciata dal mare. Il centro storico è molto caratteristico grazie ai suoi vicoli, alle sue mura e agli archi che lasciano intravedere le spiagge. Trai principali luoghi d’interesse: l’antico lavatoio, il Duomo dedicato Santissimo Salvatore da Ruggero con annesso chiostro e nella stessa piazza, il Palazzo Atenasio Martino dei baroni di Rocca e Valdina. Nel suo porticciolo furono girate le scene che rappresentavano il cinema estivo all’aperto.

CefalùItaliaEuropavacanzemaretutti

Ti potrebe anche interessare

Palermo

uniViaggi

Circondata completamente da una cinta muraria naturale, adagiata su una pianura che si estende fino all’omonimo golfo nel mar Tirreno, sorge la città di Palermo. Fondata dai Fenici nel...

Vigevano

uniViaggi

Immerso nel Parco naturale lombardo della Valle del Ticino, in provincia di Pavia, si trova Vigevano. Vigevano possiede una delle più affascinanti piazze d’Italia, piazza Ducale, realizzata tra il 1492...

Il bianco balcone

uniViaggi

Tra le città bianche della Puglia, Locorotondo è il bianco balcone della Murgia da cui ammirare un incantevole panorama. Dal suo belvedere si ammira un territorio costituito da piccoli vigneti...