Il giardino dei Tarocchi

I l Giardino dei Tarocchi è un piccolo parco artistico situato in località Garavicchio, nei pressi di Pescia Fiorentina, frazione comunale di Capalbio non molto lontana da Orbetello. Fu ideato dall'artista franco-statunitense la signora, Niki de Saint Phalle, ed è popolato da statue ispirate alle figure degli arcani maggiori dei tarocchi. Iniziato a costruire nel 1979 fu terminato solo nel 1996.

Niki de Saint Phalle, per la sua realizzazione, si ispirò al Parque Guell di Antoni Gaudí a Barcellona ed al giardino di Bomarzo; identificò nel Giardino il sogno magico e spirituale della sua vita: le sculture ispirate agli arcani maggiori dei Tarocchi sono dense significati simbolici ed esoterici. Niki de Saint Phalle si è dedicata alla costruzione delle ventidue imponenti figure in acciaio e cemento ricoperte di vetri, specchi e ceramiche colorate, per più di diciassette anni, affiancata anche da nomi famosi dell'arte contemporanea come Rico Weber, Sepp Imhof, Paul Wiedmer, Dok van Winsen, Pierre Marie ed Isabelle Le Jeune, Alan Davie, Marina Karella e soprattutto dal marito Jean Tinguely (morto nel 1991), che ha creato le strutture metalliche delle enormi sculture e ne ha integrate alcune con meccanismi ed assemblaggi semoventi di elementi meccanici in ferro. Le sculture più piccole del Giardino (la Temperanza, gli Innamorati, il Mondo, l'Eremita, l'Oracolo, la Morte e l'Appeso), realizzate a Parigi con l'aiuto di Marco Zitelli, sono state poi prodotte in poliestere da Robert, Gerard e Olivier Haligon.

L'architetto ticinese Mario Botta, in collaborazione con l'architetto grossetano Roberto Aureli, ha disegnato il padiglione di ingresso: uno spesso muro di recinzione con una sola grande apertura circolare al centro, pensato come una soglia che divida nettamente il Giardino dalla realtà quotidiana.

Capalbio, Garavicchio, OrbetelloItaliaEuropadivertimentoposizione mistatutti

Ti potrebe anche interessare

La riviera del Conero

uniViaggi

La Riviera del Conero, a sud di Ancona, è un territorio di estrema bellezza. Il suo mare blu cobalto, i suoi borghi, i suoi prodotti artigianali ed enogastronomici fanno...

La Féria di Pentecoste

uniViaggi

Situata nella Provenza (Francia) Nîmes fu chiamata la Roma francese, grazie alla presenza di prestigiosi monumenti romani come l'Anfiteatro, la Maison Carrée, la Tour Magne, la Porta d'Arles, i resti...

La spiaggia degli Asinelli

uniViaggi

Prima colonia penale, poi carcere di massima sicurezza, oggi è un Parco Nazionale e un’area marina protetta. Montuosa, con coste alte e frastagliate, in cui si stagliano le spiagge e...