Quartiere Latino

C ompreso nella Rive Gauche (sinistra della Senna) il Quartiere Latino di Parigi, è una zona che si estende da Saint Germain des Prés ai Giardini del Lussemburgo. Non è un vero e proprio quartiere ma un’area che si  si sviluppa su due arrondissements (divisione amministrative) ed ha come centro la Sorbona. Un quartiere poco toccato dalla riforma haussmanniana, il suo aspetto urbanistico è rimasto quello di un tempo, con piazzette, vie strette e piccole stradine.

Docenti, letterati, professori, studenti e studiosi si trovano in ogni angolo del quartiere proprio perché qui sorgono numerosi istituti, scuole ed università: l’Università la Sorbona, le università Paris II (Panthéon-Assas e Sorbonne Nouvelle), il campus di Jussieu (università Paris VI e Paris VII), il Collège de France e la biblioteca Sainte Geneviève. Sono presenti collegi, licei e sedi ufficiali di alcune grandi scuole. Numerose sono anche le librerie specializzate in letteratura, poesia, storia, politica, filosofia.

Tra i principali monumenti si possono trovare: Pantheon (fatto edificare da Luigi XV per glorificare la monarchia, nel 1791 venne laicizzato ed è diventato a partire dal 1885 luogo in cui riposano i grandi personaggi francesi); Musée national du Moyen Âge (Museo Nazionale del Medioevo, Hôtel de Cluny); Palazzo del Lussemburgo che ospita il Senato; Giardini del Lussemburgo (inaugurati nel 1612 oltre ad essere un giardino in cui trascorrere ore di relax è ricco di statue e monumenti come la celebre fontana dei Medici, la riproduzione della Statua della Libertà); Musée du Luxembourg (Museo del Lussemburgo); Hôtel des Monnaies (la zecca di Parigi, attualmente al Palais Conti); Museo Nazionale di Storia Naturale; Chiesa Saint Étienne du Mont (edificato sulla montagna Sainte Geneviève, si contraddistingue per il suo asse curvo dalla navata al transetto); Abbazia di Saint Germain des Prés; Sorbonne; Chiesa di Saint Sulpice; Chiesa della Sorbona; Cappella della Sorbona.

L’asse principale di questa zona è costituito dalla lunga e pendente rue Mouffetard, che comincia a Place de la  Contrescarpe, nelle sue vie si trovano troverete librerie, negozietti di dischi, fumetti e caffè. Tra i locali di cabaret più famosi il Paradis Latin, un prestigioso teatro realizzato da Gustave Eiffel, al cui interno si svolgono balletti e il can can.

Il Quartiere Latino, non è solo il quartiere degli studenti ma è una zona multicolore di Parigi che la sera si anima di giovani, turisti, persone che amano passeggiare e incontrarsi tra amici, con i suoi locali, i piccoli Cafè, i fast food, i negozi di vinile, i teatri, i cabaret, dove la cultura ed il divertimento si fondono.


Ti consigliamo di leggere anche:


ParigiFranciaEuropabusinessdivertimentoenogastronomicorelaxvacanzecittàtutti

Ti potrebe anche interessare

Il Cenacolo e Santa Maria delle Grazie

uniViaggi

Dipinto in una data compresa tra il 1494 e il 1498, l’Ultima di Cena di Leonardo da Vinci, è conservata nell'ex-refettorio rinascimentale del convento adiacente al santuario di Santa Maria...

Napoli sotterranea

uniViaggi

Nelle di profondità delle vie del centro storico di Napoli, si trova un mondo, ancora non del tutto esplorato,  isolato nella sua quiete millenaria, il vero cuore di Napoli,...

Varazdin

uniViaggi

Varazdin è una meravigliosa città della Croazia, non lontana da Zagabria, in stile barocco con evidenti influenze austro-ungariche, ricca di castelli, giardini e parchi di grande bellezza. Un tempo...