L'antica capitale di Malta L'antica capitale di Malta L'antica capitale di Malta L'antica capitale di Malta

L'antica capitale di Malta

Bello Viaggiare

Mdina è l’antica capitale di Malta, arroccata sulla sommità di una collina a 190 metri del livello del mare. Il paesaggio qui cambia. Abituati alla costa, al mare, a strade più caotiche, ci sembrerà di essere stati catapultati un nuovo mondo, in questo luogo dai paesaggi collinari, dagli scorci che ci lasceranno a bocca aperta e che si potranno intravedere ancor prima di arrivarci, dall’autobus che percorre le stradine in salita.

Viene chiamata “la città del silenzio”, ed effettivamente si respira un’aria molto tranquilla, c’è silenzio davvero a Mdina, niente macchine, niente caos, niente traffico. Non è solo il paesaggio a cambiare rispetto alle altre zone di Malta, qui c’è l’atmosfera quieta caratteristica della città e, pur essendo agosto, il silenzio ci ha dato il benvenuto.

Ci è sembrato di aver fatto un salto indietro nel tempo, in un’altra epoca. Mdina ha qualcosa di magico, di affascinante, è un luogo senza tempo dove persino una stazione della polizia ha il suo fascino. Potrete passeggiare nei suoi vicoletti stretti, tra i suoi lampioni arabeggianti, tra suoi palazzi giallo ocra e le sue tipiche porte colorate.

Alla città si accede varcando il Main Gate, la porta della città. Noi abbiamo iniziato il nostro tour con un giro in carrozza, per poi percorrere il ritorno a piedi. La passeggiata in carrozza è davvero caratteristica, si passa in vicoletti così piccoli e stretti da poter riuscire a sfiorare le mura con le mani, dove i cavalli ci passano a malapena. In quel silenzio quasi surreale si sentirà solo il rumore degli zoccoli sul terreno.

La strada principale è Villegaignon Street, da dove si snodano i tanti vicoletti della città. Alla fine della via abbiamo trovato Bastion Square che ci ha offerto un paesaggio unico sul territorio circostante.

I monumenti principali che consiglio di visitare sono la Cattedrale di San Paolo, simbolo della città, situata nella Piazza di San Paolo, e Palazzo Vilhena che ospita il Museo di Storia Naturale. Il Mdina Glass è una vetreria dove è possibile ammirare oggetti in vetro soffiato creati da artigiani che trasformano con la loro arte la materia prima in oggetti fantastici.

E se avete voglia di uno “spuntino” il Caffè Fontanella vi attende con le sue squisite torte al cioccolato multistrato, super caloriche ma assolutamente irresistibili mentre godete del panorama che la terrazza del locale offre.

Prev post

Spagna: al mare d'autunno

Next post

Le avventure di Pinocchio

MdinaMaltaEuroparelaxcittàtutti

Ti potrebbe anche interessare

Diario Germania

dal 31/03/2006 al 09/04/2006 | Le Viaggiatrici

La partenza avviene venerdì 31 marzo, ci incontriamo tutte insieme e dopo colazione, finalmente parte il nostro viaggio per la Germania. Alle 11 imbocchiamo l’autostrada con la prima sosta a...

  • 0
  • 11

Diario Tenerife

dal 08/06/2007 al 15/06/2007 | Le Viaggiatrici

Venerdì 8 giugno ci imbarchiamo sull’aereo Iberia per Tenerife con scalo a Madrid. La nostra ford focus ci aspetta all’aeroporto e guidiamo verso il nostro alloggio. Dopo averne presso possesso...

  • 0
  • 14

Zanzibar: Terra di spezie e mare

Viaggi 24

Spiagge di sabbia finissima punteggiate da palme. Un mare blu popolato da pesci colorati e una spettacolare barriera corallina. L'immagine da spot di Zanzibar è un po' riduttiva per...

  • 0
  • 178

 

Commenti

 

Nessun commento presente


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Per lasciare un commento devi esser registrato (login o registrazione)