Spagna: al mare d'autunno Spagna: al mare d'autunno Spagna: al mare d'autunno Spagna: al mare d'autunno

Spagna: al mare d'autunno

Bello Viaggiare

Dopo un inizio di stagione tardivo e un clima impietoso sulla maggior parte della penisola, è il caso di prepararsi a tenersi stretta l’estate il più possibile, magari con un tuffo nel mare d’ottobre se ce ne fosse l’occasione.

Per non allontanarsi troppo e spendere meno del costo di un trapianto di retina, la Spagna sul finire della stagione balneare rappresenta sempre una meta allettante. Quando ormai la folla di turisti comincia a diradarsi, potrebbe proprio essere il momento adatto per godere delle spiagge iberiche fino al pieno dell’autunno. Magari prenotando un appartamento per le vacanze in una di queste splendide località.

La spiaggia di Conil è un’ampia baia ricoperta di sabbia dorata che si estende per chilometri, fino a toccare entrambe le estremità del villaggio. Ad accarezzare i bagnanti qui ci pensa un Atlantico sorprendentemente mite e gentile, su cui si riflette un cielo limpido e sereno per la maggior parte dell’anno.

Questo perla nata dall’incontro (all’epoca poco amichevole) tra cultura araba e spagnola è la porta d’ingresso verso il Marocco. Da qui infatti partono i traghetti diretti in Africa, mentre le spiagge sono un punto di riferimento per chi pratica kitesurf e windsurf. Tra i vicoli del centro storico, invece, tapas bar e animate taverne allietano turisti e visitatori.

Una delle piagge più amate di tutta la Spagna, questa caletta situata nella parte meridionale di Ibiza è un rifugio per gli amanti della tranquillità raccolto tra le rocce. Oltre alla soffice sabbia che ricopre la spiaggia, un’altro vantaggio da non sottovalutare è la presenza di tre buoni ristoranti di pesce a prezzo moderato.

Questa gradevole città sulla costa meridionale della Spagna dispone di ben 30 piccole calette nelle sue vicinanze, solitamente rocciose e chiuse dalle scogliere a nord, più comode e sabbiose verso sud. A sei chilometri a sud dal centro cittadino, inoltre, la costa più selvaggia si staglia contro il mare, includendo le bellissime spiagge di Cala Carolina e Cala Cocedores.

Il capoluogo dell’omonima provincia della Comunità Valenzana è una città vivace e ospitale, ammantata di elegante semplicità tipicamente mediterranea. Il passeggio del lungomare e gli ampi viali rinfrescati dalla brezza marina sono costellati di graziosi bar e ristoranti in cui la sera imperversano amanti della vita notturna ma anche della nota tradizione culinaria locale.

Prev post

La Biviere di Gela

Next post

L'antica capitale di Malta

Conil de la Frontera, Tarifa, Cala d’Hort, Aguilas, AlicanteSpagnaEuropavacanzemaretutti

Ti potrebbe anche interessare

Scoprirsi innamorati di Budapest

7MML

Budapest, la perla del Danubio, Budapest la Parigi dell’est, città magiara di re e cavalieri, Budapest città ferita dal passato a tratti difficile. Budapest con le sue piazze, coi suoi...

  • 0
  • 190

Good Bye Lenin!

dal 13/05/2013 al 16/05/2013 | Antonella

"Devo ammetterlo… ormai il gioco mi aveva preso la mano… la Repubblica Democratica che avevo creato per mia madre assomigliava sempre più a quella che avrei potuto desiderare io…” È...

  • 0
  • 13

Giappone: informazioni per un viaggio fai da te

Silvy

Il mio viaggio in Giappone mi ha portato alla scoperta delle maggiori citta’ come Tokyo, Kyoto, Hiroshima ma anche alcune cittadine minori dove sono entrata in contatto con un Giappone...

  • 0
  • 195

 

Commenti

 

Nessun commento presente


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Per lasciare un commento devi esser registrato (login o registrazione)