Ponti Mistici

D iversi sono i ponti nel Mondo che sembrano voler collegare tra loro universi e dimensioni differenti assumendo in questo modo l’appellativo di Ponti Mistici.
Il ponte a Huangshan, nella regione dello Anhui in Cina, sembra collegare due mondi diversi uniti solo dal ponte in pietra. La buia apertura nella roccia lo rende ancora più misterioso e per questo affascinante.

Il ponte a Mullerthal, Lussemburgo, si può ammirare un ponte immerso nel verde che sovrasta una piccola cascata. Una composizione che da sola si presta alla meditazione.

Il ponte del “Grand Canyon” svizzero di Gorge De L’Areuse, collega i due versanti delle rocce tra le quali scorre il fiume e trasforma il panorama naturale in un ambiente fiabesco.

Il ponte Hermitage, Scozia, in cui l’acqua sottostante conferisce un’aurea di mistero ancora maggiore.

Il ponte del Diavolo, tra le montagne della Bulgaria, era utilizzato come collegamento al mar Egeo.

Il ponte sul fiume Mercer, USA, la cui immagine riflessa nel fiume sottostante contribuisce a formare una composizione perfetta, potenziata anche dai colori forti della natura circostante.

Il ponte di Tollymore, Regno Unito, sembra un elemento naturale al pari del fiume e delle foglie circostanti.


Il ponte Carrbridge, Scozia, risale al 1700 conferisce maggiore fascino storico alle località circostanti.


Il ponte di Gaztelugatxe, Paesi Baschi spagnoli, sembra ideato dalla fantasia di un illustratore: si snoda tortuoso da un’altura sul mare del golfo di Biscaglia.

Il ponte di Gapstow, USA, è ormai un elemento che la natura ha deciso di far proprio, ricoprendolo interamente della stessa vegetazione che caratterizza il paesaggio circostante.

Il ponte di Root Bridge, India, è un ponte naturale creato dalle radici delle piante che consente l’attraverso del fiume oltre che alle persone anche agli animali che popolano la zona.

Il ponte della Luna di Taipei, Taiwan, realizzato appositamente con un arco molto alto in modo da enfatizzare l’immagine della luna, sembra una porta aperta su una dimensione parallela.

Il ponte di Stari Most, Bosnia-Erzegovina, è un vero e proprio elemento di congiunzione tra le due parti della città divise dal fiume Neretva.

Il ponte delle montagne di Pindos, il cui aspetto è già misterioso, rimanda agli antichi miti greci.

Il ponte Rakotiz Brucke, Germania, sembra tracciare un cerchio perfetto con la propria immagine riflessa nell’acqua.

Huangshan, Mullerthal, Tollymore, Gapstow, PindosCinaAsiaavventuramontagnacoppiegaygiovanisingle

Ti potrebe anche interessare

Sci di fondo tra le Dolomiti

Redazione

Dobbiaco, in val Pusteria, è in posizione strategica, situata sull'incrocio tra le più importanti vie di comunicazione che portano da Venezia fino alla Baviera e dalla Valle dell'Adige alla Valle...

Il Vademecum del Piccolo viaggiatore

uniViaggi

Consigli degli esperti del Bambino Gesù per un'estate senza rischi. Finita la scuola, parte la stagione delle vacanze. Qualsiasi sia la destinazione, le famiglie possono rendere più sicuro e sereno...

Pescocostanzo

uniViaggi

Situato nella regione degli Altipiani Maggiori d'Abruzzo ad un'altitudine di 1400 metri, alle pendici del Monte Calvario, sorge il borgo storico di Pescocostanzo. Fondato nel X secolo Pescocostanzo...