Piccole avventure senza andare lontano

P er viaggiare ci sono tanti modi, dal treno, all’aereo, passando per la bicicletta, ma esistono anche delle piccole esperienze che si possono vivere senza doversi allontanare troppo.

Bagnarsi: non aprire l’ombrello, camminare o correre sotto la pioggia e saltare nelle pozzanghere!

Cenare: una cena solitaria dall’antipasto al dessert in un nuovo ristorante.

Esplorare: camminare per le vie del quartiere in cui si vive, senza un itinerario preciso, osservando i palazzi e le case osservandole nei dettagli.

Fotografare: con la propria macchina fotografica dedicare un servizio fotografico al proprio quartiere.

Pedalare: spingersi ai confini del quartiere o della città in cui si abita.

Piantare: una tenda nel proprio giardino ed immaginare di essere in campeggio! Non hai un giardino? Pianta una tenda in soggiorno. Oppure chiedi in prestito il giardino a qualche amico.

Sporcarsi: trovare un modo per inzupparsi di fango o dipingersi di colori e lasciarsi andare.

Visitare: scegliere un monumento, un luogo, una chiesa, un museo, della propria città e visitarlo. Spesso quello che abbiamo sotto mano lo vediamo poco.

ItaliaItaliaEuropadivertimentoviaggio mistoposizione mistatutti

Ti potrebe anche interessare

Il giardino dei Tarocchi

uniViaggi

Il Giardino dei Tarocchi è un piccolo parco artistico situato in località Garavicchio, nei pressi di Pescia Fiorentina, frazione comunale di Capalbio non molto lontana da Orbetello. Fu ideato dall'artista...

Càorle

Redazione

Situata tra le foci dei fiumi Livenza e Lemene, non lontana da Venezia, sorge Caorle (Càorle). La cittadina si presenta come una delle località balneari più famose del...

San Quirico d'Orcia

uniViaggi

Nel cuore della Valdorcia, si trova un borgo di probabile origine etrusca, immerso in un paesaggio fatto di colline, oliveti, vigneti e di boschi di querce. Un luogo dove si...